Elettrostimolazione

L’elettrostimolazione è una particolare metodica riabilitativa che sfrutta un generatore di corrente a onda quadra per eccitare le cellule nervose che trasportano l’impulso elettrico alla placca motrice e, di conseguenza, alle fibre muscolari. L’elettrostimolazione viene realizzata grazie ad alcuni elettrodi che vengono applicati sui diversi gruppi muscolari. Lo scopo dei vari programmi presenti nel dispositivo è quello di produrre stimoli che diano origine a contrazioni fisiologiche. Perché sia allenante, l’elettrostimolazione deve replicare i processi dell’allenamento.

I benefici fisiologici che si ottengono grazie all’elettrostimolazione sono l’aumento del trofismo nella zona trattata, la diminuzione dei processi infiammatori, una migliore ossigenazione dei tessuti e la riduzione delle aderenze cicatriziali all’interno del muscolo.

L’elettrostimolazione può essere utilizzata quando occorre recuperare il tono e la forza di uno specifico gruppo muscolare che ha subito un lungo periodo di immobilità, a causa, per esempio, di un infortunio o di un intervento chirurgico.

Le controindicazioni da tenere presenti sono: donne in gravidanza, problemi neurologici, patologie cardiache con disturbi del ritmo, portatori di pacemaker, flebite in stato attivo, tromboflebite, trombosi ed epilessia.

Clinica Motus dispone dei due elettrostimolatori migliori presenti sul mercato, Compex e Globus. All’occorrenza i macchinari possono essere dati in affitto ai nostri pazienti.

Prenota una visita

TERAPIA STRUMENTALE


Altri servizi di Fisioterapia

© 2019 - Clinica Motus

P.IVA – 11654180014