Optometrista Torino

Studio di Optometria

L’Optometria Posturale Comportamentale analizza la vista, uno dei cinque sensi dell’uomo, in quanto recettore posturale. Una buona visione non si limita al raggiungimento dei famosi 10/10, ma deve garantire un livello ottimale di comfort ed equilibrio per tutto il corpo.

A chi è consigliata l’Optometria Posturale Comportamentale?
L’Optometria Posturale Comportamentale è consigliata a tutti coloro che svolgono attività prolungate a distanza prossimale – impiegati al pc, studenti, sarti – che accusano delle astenopie. L’astenopia è un insieme di disturbi che possono causare un affaticamento eccessivo durante lo svolgimento delle proprie attività lavorative, fino a causarne l’abbandono. Le più frequenti sono: il mal di testa ricorrente, occhi affaticati, visione annebbiata, visione doppia, frequenti congiuntiviti, sonnolenza, infezioni oculari ricorrenti (occhi rossi, che lacrimano, congiuntiviti, blefariti).

Inoltre, non bisogna trascurare eventuali vertigini durante la deambulazione, dolori al collo, alle spalle e mal di schiena, in quanto una “cattiva igiene visiva” può dare origine a posture del corpo errate.

Prenota una visita

Dott. Paolo di Biase
Paolo Di Biase Optometrista Ottico dal 1989 e optometrista posturale comportamentale dal 1999. Svolge la sua professione con un occhio
Leggi di più

© 2019 - Clinica Motus

P.IVA – 11654180014