Psicologo Torino

Studio di Psicologia

La Psicologia è la disciplina che studia il comportamento e la mente in tutte le sue forme, attraverso l’analisi dei processi psichici, mentali e cognitivi nelle loro componenti consce e inconsce. Se quello che cerchi è un Psicologo a Torino, Clinica Motus è quello che fa per te. Le figure professionali all’interno del nostro studio sono selezionate e continuamente aggiornate per garantire ai nostri pazienti professionalità e sicurezza.

I nostri esperti ti aiuteranno e ti guideranno in ciò di cui hai più bisogno.

 

L’approccio biopsicosociale al dolore a Torino

Il modello biopsicosociale della salute vede il dolore come un’esperienza multidimensionale, nella quale si intrecciano meccanismi biologici, psicologici e sociali.

Per tale ragione, chi ha esperienza di dolore, è spesso soggetto ad ansia (soprattutto nel dolore acuto) e depressione (nelle forme croniche), nonché a distorsioni cognitive come catastrofizzazione e anticipazione del dolore. Ciò porta a limitazioni comportamentali e all’evitamento delle attività legate al dolore. Si crea un circolo vizioso tra dolore, emozioni, pensieri e azioni, che alla fine amplifica la sintomatologia algica.

L’approccio psicologico biopsicosociale aiuta nel contenimento dell’esperienza individuale del dolore attraverso:

  • Il recupero del senso di autoefficacia e il miglioramento delle strategie di coping (fronteggiamento del dolore);
  • Lo sviluppo della resilienza (imparare a focalizzarsi sulla soluzione della difficoltà e a dare un nuovo significato agli eventi, anche a quelli negativi).

In base alla valutazione effettuata in ottica multidisciplinare insieme agli specialisti della Clinica, sarà possibile individuare il percorso più adatto:

 

Neurofeedback a Torino

Il Neurofeedback è un metodo teoricamente e scientificamente fondato, che utilizza la tecnologia informatica per promuove la crescita personale agendo sull’attività metabolica della corteccia cerebrale.

Come funziona: lo specialista in Neurofeedback pone sulla testa della persona dei piccoli sensori (elettrodi), che rilevano l’attività elettrica del cervello e la traducono in un tracciato elettroencefalografico (EEG). Sulla base del livello di attività delle onde cerebrali registrato, viene strutturato un piano di allenamento (training) delle funzioni cerebrali.

Durante il training, la persona viene invitata a effettuare dei compiti piacevoli davanti a uno schermo (osservare un video, fare un videogioco, ascoltare della musica), mentre uno o più elettrodi posizionati sullo scalpo e collegati a uno specifico software rilevano i cambiamenti nell’attività cerebrale. Ad ogni cambiamento recepito dagli elettrodi, corrisponde un feedback quasi istantaneo da parte del computer, che modifica l’attività in corso (ad es., interrompe il segnale sonoro). Il cervello usa tali feedback per imparare a regolarsi nella direzione dello stato desiderato. Grazie all’allenamento opportunamente strutturato, il cervello diventa più flessibile e maggiormente in grado di adattarsi alle difficoltà. La persona sperimenta un ritrovato benessere.

 

 

Tutti i servizi di Psicologia

© 2019 - Clinica Motus

P.IVA – 11654180014