Osteopatia in gravidanza e nel post partum, per la mamma e il bebè

Le tecniche osteopatiche, adatte alla condizione della donna in gravidanza, possono essere utilizzate per ridurre sintomatologie dolorose (lombalgie, cervicalgie, ecc..) dovute al progressivo e fisiologico cambio di postura, secondario allo sviluppo del feto e al conseguente aumento di volume dell’utero.
Inoltre durante il periodo di gravidanza (in particolare nel secondo/terzo trimestre) può essere effettuata una valutazione e/o trattamento della funzionalità del bacino in preparazione al parto, in modo da creare le migliori condizioni possibili a un evento così importante.
In seguito al parto giustamente si riversano molte attenzioni sulla nuova vita (anche e soprattutto da parte della neo mamma), ma anche in questo periodo è importante non tralasciare il corpo della donna che, provato dalla gravidanza e dal parto, necessita comunque di attenzione per ristabilire un buono stato di salute fisica. Si possono manifestare, anche nel post gravidanza, situazioni dolorose che necessitano di un’attenta valutazione; infatti possono essere presenti strutture in restrizione di mobilità che quindi possono giovare del trattamento osteopatico, ma anche strutture che necessitano di maggiore stabilità e controllo attraverso l’esercizio.
È possibile anche proporre tecniche osteopatiche sul neonato nel caso di plagiocefalia, reflusso gastro-esofageo, otiti ricorrenti che potrebbero essere causati da disfunzioni del sistema cranio-sacrale. Intervenire precocemente è fondamentale per aiutare a risolvere la problematica in tempi brevi e con i minori disagi possibili.

Prenota una seduta

Telefono
+39 373 7267573

Telefono fisso
+39 011 5533885

Lo Studio
Via Palmieri 50, Torino

* dati obbligatori

Contattaci

Ti risponderemo il prima possibile! Lo Staff di Clinica Motus